Tubi rinforzati

La passione è d'acciaio

Cannondale Optimo Ciclocross

leave a comment »

Sabato mattina, sono di nuovo a Roma, per il weekend della Ciemmona, la Critical Mass Interplanetaria, giunta alla nona edizione, ma prima di recarmi all’appuntamento alla Basilica di San Paolo, ho tempo per andare a vedere una nuova bici.

Una nuova bici? Conosco già le solite obiezioni, ne hai appena presa una nuova, la Cannondale Caad5 presa a Vercelli, che ho customizzato per utilizzarla per andare al lavoro, e già ne vuoi prendere una nuova?

Si, ma questa è diversa! Per la prima volta vado a vedere non una bdc (nè una mtb a dire il vero, ma non c’è pericolo) ma una bici da ciclocross. Qualche giorno fa mi sono imbattuto in un annuncio per una Cannondale Optimo Ciclocross del 2005 montata con un gruppo Shimano e una coppia di ruote Mavic Aksium.

cannondale_optimo_ciclocross_1

Si, ma che ci fai con una bici da ciclocross?

La bici da cx è probabilmente il miglior compromesso per l’uso in città: ha copertoncini più larghi e tassellati, rispetto a quelli che monta una bdc tradizionale, ottimi tra i sampietrini romani o i lastroni di Torino (per non parlare del misto di fanghiglia, neve e ghiaccio in inverno), utilissimi per i tratti di sterrato per attraversare i parchi cittadini, una geometria diversa rispetto alla bdc, rapporti più agili, freni più efficienti sul bagnato e i doppi comandi sul manubrio. Pur tuttavia conserva la velocità e la linea di una bici da corsa.

cannondale_optimo_ciclocross_3

Una scelta razionale che sarà meno modaiola di una bicicletta a ruota fissa (a cui prima o poi arriverò comunque), ma forse più pratica.

E così alle 12 eccomi all’appuntamento fissato: la bici è parecchio vissuta, la provo, la rigiro, la tasto alla ricerca di eventuali botte, la pedalo, in breve mi convinco, tanto più che è della mia taglia, una 60 (convenzionalmente le cx si prendono una misura in meno rispetto alle bdc).

La richiesta del venditore è alta (800 euro), considerando che la bici è usata, di qualche anno fa (ora Cannondale ha in catalogo il bellissimo CaadX a poco più di 1300 euro), che deveno essere cambiati sicuramente i consumabili, tacchetti dei freni, cavi, guaine, catena e pacco pignoni. Formulo una controproposta, ma il venditore è irremovibile, non tratta.

A malincuore mollo, lo ringrazio per la disponibilità, ma onestamente non sono disposto a spendere 800 euro. Sarà pure una Cannondale ma quasi allo stesso prezzo potrei prendere una B’Twin Cyclo Cross, montata tutta Shimano 105 e con le stesse ruote, ma nuova (con tutti i vantaggi dell’assistenza e garanzia Decathlon).

btwin_cyclo_cross

Quindi me ne torno a casa in metro, il portafoglio è salvo, ma l’idea resta valida. Chissà se in futuro.. Ma ora è tempo di Ciemmona!!

Annunci

Written by oltre360

26 maggio 2012 a 15:20

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Ciclabili Tiburtina

progetti e azioni per una Tiburtina ciclabile

Kuro Task Force

Interficiens cancer de interrete

Revanche bicycles

Beautiful Italian, Simple English.

Riccardo Corbucci

Assessore alla scuola, al bilancio, alla trasparenza e alla partecipazione del III municipio di Roma

ilgrassosullemani

oggi c'è il sole, non cercare scuse

La vita oltre l'auto

Vivere felici e più ricchi senza possedere un'automobile

Prima o poi la smetto

Pedalando capisco cose e imparo a pedalare di più!

colnagobike

Colnago Unofficial Fan Blog

Urban Bike Messengers - il blog

Corrieri in bicicletta a Milano

Ciclisti Urbani

Il modo giusto di utilizzare la bicicletta in città

Ciclabile Nomentana

Un progetto di mobilità sostenibile che vogliamo veder realizzato

storie in bicicletta

autonomiapedali

bicicletteintitanio

Il titanio è per sempre

pony0emissioni.wordpress.com/

Consegne a zero emissioni

Vada in bici, cazzo!

Automobilisti indisciplinati diverranno ciclisti indisciplinati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: